BIOFORMULA BIO GEL EYE CONTOUR2018-06-04T09:24:01+00:00

Project Description

BIOFORMULA BIO GEL EYE CONTOUR

Phytodermina Lifting, Retinolo in Liposystem Complex®

Gel lifting contorno occhi

AREE DA TRATTARE
Viso

CONFEZIONE 
Flacone airless – 30 ml

INDICAZIONI DI UTILIZZO

In presenza di borse e occhiaie scure, in presenza di secchezza del contorno occhi, in presenza di piccole rughe attorno agli occhi. Secche, molto secche e con piccole rughe sul contorno occhi. Pelli mature. Uomo/Donna.

DESCRIZIONE PRODOTTO

Dermocosmetico a base di principi attivi di origine biotecnologica, con una gradevole texture, facile da applicare, non grasso e rapidamente assorbito.
Grazie all’efficace azione del Retinolo, stimolante del rinnovamento cellulare, e all’effetto tensore della Phytodermina Lifting®, il gel favorisce la rigenerazione epidermica del contorno occhi e produce una accentuata azione levigante, determinando nel contempo un effetto di riflessione diffusa della luce che aiuta a rendere meno visibili le rughe superficiali. Il particolare sistema di veicolazione del Retinolo, sottoforma di Liposystem Complex®, protegge il principio attivo e favorisce il superamento della barriera epidermica, assicurandone l’assorbimento. Il prodotto
è caratterizzato, inoltre, da un intenso effetto idratante, emolliente e nutriente che aiuta a mantenere il naturale trofismo cutaneo.

Per acquistare i nostri prodotti accedi alla tua area riservata
oppure registrati allo shop

Utenti già registrati

ACCESSO GIÀ UTENTI

Nuovo Utente Privato

REGISTRAZIONE PRIVATO

Nuovo Utente Medico

ACCREDITAMENTO MEDICO
Icona Fenicottero Bioformula

FAQ

Quando consigliarla?2018-04-17T11:35:45+00:00

In presenza di borse e occhiaie scure, in presenza di secchezza del contorno occhi, in presenza di piccole rughe attorno agli occhi.

CONSIGLI SULLA SALUTE

Blefaroplastica2018-04-20T09:03:03+00:00

La blefaroplastica è un intervento di chirurgia estetica volto alla rimozione della pelle o del grasso in eccesso dalle palpebre.
L’intervento può avvenire in anestesia locale o totale e prevede in genere:
– un’incisione lungo la piega naturale della palpebra,
– la rimozione della pelle o del grasso in eccesso,
– la sutura dell’incisione, la cui cicatrice sarà nascosta nella piega stessa della palpebra.

Nel caso della palpebra inferiore può essere talvolta necessario intervenire anche sul muscolo e/o sul tendine.
L’operazione sulla palpebra superiore può durare circa un’ora, mentre su quella inferiore può richiedere fino a due ore. La maggior parte dei pazienti possono tornare a casa lo stesso giorno.
Oltre a correggere le borse sotto gli occhi, la blefaroplastica può anche rimediare a:
– palpebre superiori gonfie o cascanti,
– pelle in eccesso sulla palpebra superiore che non vi permette di vedere bene,
– palpebre inferiori cascanti, che possono lasciar vedere la parte bianca dell’occhio sotto l’iride (la parte colorata),
– pelle in eccesso sulle palpebre inferiori.

Cura e terapia contro le occhiaie2018-04-17T11:34:46+00:00

Le borse sotto gli occhi e le occhiaie di solito sono una preoccupazione estetica e non richiedono una terapia specifica; a seconda della causa è possibile ridurre o eliminare completamente il gonfiore ricorrendo a rimedi naturali, ad esempio gli impacchi freddi o i cuscini che aiutano a dormire con il capo sollevato.
Quando la comparsa del disturbo è legata alla carenza di sonno è di norma sufficiente recuperare un ritmo sonno-veglia più regolare a garantire un riposo adeguato.
Per favorire la riduzione e possibilmente la scomparsa del gonfiore gli impacchi freddi si dimostrano particolarmente efficaci.
Per permettere un corretto drenaggio dei liquidi accumulati (edema) può essere d’aiuto dormire con la testa sollevata, utilizzando quindi un cuscino più alto.
Ponete grande attenzione ai prodotti cosmetici e ai detergenti che usate per il viso.
Se siete preoccupati per l’aspetto dei vostri occhi esistono diverse terapie mediche, quando sono sono puramente estetiche potrebbero non essere mutuabili.

Terapie dermatologiche
Le terapie dermatologiche usate tradizionalmente per attenuare le rughe, ad esempio il laser o il peeling chimico, possono migliorare il tono e l’elasticità della pelle. Le borse sotto gli occhi e l’eventuale discolorazione possono migliorare grazie a queste terapie.

Sintomi delle occhiaie2018-04-20T09:04:02+00:00

Le borse sotto gli occhi possono presentarsi con:
– lieve gonfiore,
– perdita di tono della pelle,
– pelle gonfia o cascante.
Talvolta il disturbo può essere associato alla comparsa di occhiaie, dovute all’accumulo di pigmenti (melanina).

Cause delle occhiaie2018-04-17T11:36:31+00:00

In termini fisiologici, la causa delle occhiaie è imputata ad un processo di melanizzazione dermica e/o congestione emodinamica post-infiammatoria. E’ quindi da classificare come un disturbo del microcircolo periferico cui si aggiunge il problema della ritenzione idrica con conseguente deposito di tossine e liquidi nella zona peri-oculare, e un accumulo di pigmenti: tutti fattori responsabili della comparsa del tipico colorito bluastro e del gonfiore. In particolare, la colorazione e la pigmentazione tipica delle occhiaie è conferita dai pigmenti melanina ed emoglobina, cromofori principali presenti nella cute dell’uomo.
Nei fototipi chiari o in soggetti anemici, il fenomeno risulta, per ovvi motivi, più evidente.

Da un punto di vista fisiologico, è accertato che il meccanismo di formazione delle occhiaie prevede il rilascio, da parte dei cheratinociti (principali rappresentanti delle cellule epidermiche), di mediatori dell’infiammazione, che modificano la permeabilità vasale e innescano un processo infiammatorio locale che comporta l’alterazione dell’equilibrio emodinamico, dell’integrità capillare e del drenaggio linfatico1. A seguito del travaso di sangue nei tessuti, ha luogo la conversione enzimatica di emoglobina con produzione di pigmenti, come emosiderina, meta-emoglobina, ematina, responsabili del caratteristico colorito grigio-bluastro delle occhiaie.

Tuttavia,  se caratteristiche istologiche di biopsie effettuate nel contorno occhi, hanno rilevato una scarsa correlazione fra miglioramento delle occhiaie e riduzione dell’iperpigmentazione peri-oculare 2,3, evidenze scientifiche suggeriscono che il meccanismo più importante coinvolto nel meccanismo della formazione dell’inestetismo è l’alterazione del flusso sanguigno.

GUARDA ANCHE QUESTI PRODOTTI