10 consigli per idratare la pelle secca in modo naturale

La pelle secca e screpolata può essere causata da vari fattori: alimentazione povera di liquidi, l’età, l’utilizzo di saponi aggressivi, l’aria condizionata, cosmetici non naturali, agenti atmosferici, alcune allergie, l’ipotiroidismo, la carenza di vitamine, alcuni farmaci come quelli contraccettivi e diuretici.

Ecco 10 consigli per idratare la pelle secca in modo naturale

1. Maschera per il viso alla banana
Per mantenere liscia e morbida la nostra pelle, è necessario applicare una maschera nutriente sul viso almeno una volta alla settimana. Lavate, tagliate a pezzi mezza banana, estremamente idratante e nutriente, mettetela in una ciotola e ottenete una purea, schiacciandola con l’aiuto di una forchetta oppure frullandola.
A questo punto vi basterà aggiungere 1 cucchiaino di olio di oliva per nutrire in profondità la pelle e 1 cucchiaino di yogurt bianco intero, idratante e illuminante. Potete aggiungere anche due gocce di olio essenziale di lavanda, un valido aiuto contro la pelle secca, spenta e disidratata. Applicate la maschera naturale sul viso pulito e asciutto e lasciate in posa per 10 minuti, poi sciacquate con l’acqua tiepida.

2. Mix di oli preziosi
Per garantire la salute della nostra cute, un mix di oli nutrienti la farà rinascere in poco tempo. Gli oli vegetali sono tra i migliori nutrimenti per la pelle, perché ricchi di vitamine, minerali e acidi grassi essenziali, fondamentali per mantenere la pelle idratata, elastica e levigata.
Unite 20 gr di olio di mandorle dolci, addolcente e nutriente, a 30 gr di olio di argan, ricco di vitamina E, elasticizzante e antiossidante.
Trasferite il composto liquido in un flacone in plastica o vetro scuro, stendetene poche gocce sulla pelle del viso e del corpo inumidita con dell’acqua, ad esempio dopo la doccia o un bagno rilassante, e massaggiate delicatamente fino al completo assorbimento del prodotto. La pelle apparirà subito luminosa e liscia.

3. Il tonico giusto
Prima di applicare la crema idratante su viso e corpo, tamponate la pelle con uno o più dischetti di cotone imbevuti nell’acqua di rose o nell’acqua di camomilla, dalle proprietà calmanti, idratanti e lenitive. Questo passaggio preparerà la pelle al meglio per ricevere i trattamenti idratanti successivi, facendola apparire subito luminosa e sana.

4. Gli oli essenziali
Ad ogni pelle i propri oli essenziali. Possono essere aggiunti, nella dose di 12 gocce ogni 50 ml di crema, per conferire una buona profumazione al prodotto e portare molto benefici alla pelle secca in modo naturale.
Gli oli essenziali si acquistano in erboristeria o negli store online, e quelli più adatti alla pelle secca, arrossata e screpolata sono: lavanda vera, camomilla romana, camomilla matricaria (o tedesca), tanaceto, elicriso o ylang ylang.
Questi oli essenziali sono adatti a tutti, compresi donne in gravidanza e bambini. Di conseguenza, è tutta questione di dosarli nel modo corretto. Attenzione però alle donne nei primi tre mesi di gravidanza, perché in quel periodo nessun olio essenziale è permesso. Dopo questo periodo e durante l’allattamento, sono concessi solo alcuni oli essenziali e a dosi sempre basse. In questi casi chiedete sempre consiglio ad un esperto prima dell’uso.

5. Scegliete creme con gli ingredienti giusti
È importante curare la pelle secca con ingredienti naturali, che penetrano in profondità, donando nutrimento e morbidezza. Scegliere i prodotti giusti fa la differenza: preferite prodotti naturali e biologici, con contengano sostanze lenitive ed emollienti come il burro di karité, il burro di cacao, l’olio di jojoba, l’olio di argan, l’olio d’oliva, l’acido ialuronico, l’olio di germe di grano, l’olio di avocado, l’olio di mandorle dolci, l’estratto di calendula o camomilla.

6. Integratori nutrizionali
Un valido aiuto per mantenere la pelle idratata, liscia ed elastica, arriva dagli integratori nutrizionali. È bene preferire integratori a base di omega-3 e omega-6, acidi grassi essenziali dalle proprietà lenitive, che proteggono e impediscono la disidratazione della pelle; gli integratori ricchi di vitamina E, zinco e selenio, fondamentali per combattere i radicali liberi e quelli che contengono licopene e vitamina C, in quanto attivano la produzione di ceramidi, sostanze con il compito di mantenere la pelle elastica e liscia.

8. Acqua della temperatura giusta
Prima di pensare a stendere sulla pelle cosmetici specifici per la pelle secca, è fondamentale prenderci cura della nostra pelle anche mentre ci laviamo, sotto la doccia o nella vasca da bagno. A tutti piace il getto d’acqua calda sotto la doccia per rilassarsi e, durante l’inverno, per scaldarsi; però non dimentichiamo di evitare le temperature troppo elevate, in quanto contribuiscono a seccare la pelle.

9. Scrub al miele
Uno scrub per viso a base di miele, olio di avocado e zucchero è utile per eliminare le cellule morte della pelle, lo strato di pelle secca e nutrire in profondità la pelle, proteggerla e attenuare le rughe, grazie alle sostanze antiossidanti, emollienti e tonificanti contenute negli ingredienti.
Per questa ricetta fai da te prendete una ciotola e versate 3 cucchiai di olio di avocado, dalle proprietà nutrienti ed elasticizzanti e 1 cucchiaio di miele liquido. Completate questa ricetta con 2 o 3 cucchiai di zucchero di canna. Mescolate e massaggiate per qualche minuto il composto uniformemente sul viso, collo, décolleté e le parti del corpo più secche. Poi risciacquate. Vi consigliamo di fare questo trattamento una volta alla settimana.

10. Consigli alimentari
È molto importante condurre un’alimentazione sana ed equilibrata, conoscendo quali sono gli alimenti più adatti a garantire la salute della nostra pelle. Per evitare di avere la pelle secca è importante mantenere idratato il nostro organismo, bevendo almeno 1,5 L di acqua naturale ogni giorno.
È necessario inserire nella nostra alimentazione anche alimenti ricchi di acqua, vitamine e antiossidanti, come la frutta, la verdura cruda, i cereali integrali, la frutta secca a guscio e i frutti di mare, oltre che pesci “grassi”, come il salmone.

By | 2018-03-30T09:52:36+00:00 febbraio 20th, 2018|Consigli sulla salute, Pelle|